Bordeaux è una città attenta alle esigenze del turista: in questo articolo vogliamo aiutarti ad individuare cosa visitare in qualche giorno nel capoluogo della Gironda.

Hai poco tempo, non sai come organizzare la tua permanenza a Bordeaux: puoi contattare noi di Nato con lo zaino o decidere di fare tutto da te (ma non sai cosa ti perdi affidandoti a noi!).

Quanti giorni dedicare a Bordeaux?

Bordeaux è una città che si modula bene in base alle esigenze di qualsiasi tipo di viaggiatore. Potresti dedicarle uno o due giorni ma anche pensare di trascorrere quattro o cinque giornate alla scoperta dei borghi vicini.

Ti proponiamo alcune attrazioni imperdibili della città (e non solo).

Cosa visitare a Bordeaux in 1 giorno?

Bordeaux è probabilmente lo scalo aeroportuale ideale per i pellegrini che vogliono iniziare il cammino francese del Cammino di Santiago. In tanti decidono di arrivare in aereo nel capoluogo della Gironda per raggiungere poi in treno Saint-Jean-Pied-de-Port, nella regione della Nuova Aquitania. Cosa visitare, quindi, in un solo giorno?

Centro storico di Bordeaux

Il centro storico è un’attrazione a sé: ti innamorerai degli scorci che questa città saprà offrirti. Passeggiare tra una Rue e un Boulevard ti catapulterà magicamente nel pieno della Belle Epoque. Cibo di strada, mercati tipici, palazzi signorili e piazze sfarzose. Il centro storico di Bordeaux racchiude tutto questo. Non siamo i primi a notare la bellezza della città: anche l’UNESCO ha ritenuto di dover inserire il fitto dedalo di stradine che compongono il centro città tra i suoi Patrimoni dell’Umanità nel 2007.

Murales di un Gorilla nel centro storico di Bordeaux. La street art è una delle cose da vedere a Bordeaux.
Street Art nel centro storico di Bordeaux. Foto: Nato con lo zaino©

Place de la Bourse

No, car* amic* di Nato con lo zaino, non hai percorso migliaia di km in pochi minuti e non ti trovi a Versailles. Sei esattamente in Piazza della Borsa (Place de la Bourse) che ti avvolge come se volesse abbracciarti.

Non è un caso che ti ricordi la reggia di Luigi XIV: l’architetto Ange-Jacques Gabriel partecipò alla realizzazione del Palazzo Reale e della Place de la Bourse.

Nel 2006, poi, è stato realizzato il miroir d’eau, lo specchio d’acqua sul lungofiume che regala un colpo d’occhio davvero mozzafiato. Preparati a caricare decine di storie su Instagram!

Vista su Place de la Bourse dal lungofiume, una delle cose da visitare a Bordeaux.
Place de la Bourse, Bordeaux. Foto: Nato con lo zaino©

Marché des Capucins

La nostra passione per i mercati locali è nota da tempo ma, quando hai anche la possibilità di assaggiare dei piatti a km 0 nello stesso luogo, non puoi assolutamente perdere questa chance. 

Il Marché des Capucins è un must di Bordeaux: per la tua unica giornata a Bordeaux devi assolutamente pranzare tra i banchi del mercato e assaggiare il foie gras o il Camembert al forno.

Immancabile poi, il dolce tipico della città: i Cannelés bordelais, strepitosi a colazione.

Cannelés bordelais in vetrina, una delle cose da mangiare a Bordeaux
Cannelés bordelais in vetrina. Foto: Nato con lo zaino©

Cosa visitare a Bordeaux in 2 giorni?

Bordeaux è una città a misura d’uomo: puoi visitarla tranquillamente a piedi, tra una passeggiata nel centro storico dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO e un calice di vino pregiato. In pochi minuti ti raccontiamo cosa puoi aggiungere al tuo itinerario di viaggio!

La Cité du Vin

Se stai cercando informazioni su Bordeaux avrai scoperto immediatamente che questo gioiello d’Oltralpe è famoso in tutto il mondo per i suoi vini pregiati. I cugini francesi hanno realizzato una struttura magnifica che ricorda un decanter: con soli 20€ per persona potrai accedere in questo museo immersivo che ti regalerà, oltre a numerosi cenni storici sul vino e la sua produzione, anche esperienze olfattive mai provate prima e una degustazione di un calice di vino all’ultimo piano della struttura. Il Belvedere de La Cité du Vin ti lascerà senza fiato. 

Esterno della Cité du Vin a Bordeaux, una delle esperienze da provare.
La Cité du Vin a Bordeaux. Foto: Nato con lo zaino©

Torre Pey Berland

Se non soffri di vertigini e claustrofobia dovrai assolutamente salire sulla Torre Pey Berland, l’alta struttura adiacente alla Cattedrale di Sant’Andrea di Bordeaux. Dovrai faticare un po’ per guadagnare la vetta (non ti giudicheremo se, arrivato in cima, fingerai di essere Messner) e dovrai pagare 6€ per l’ingresso ma la vista del centro di Bordeaux dall’alto è impagabile.

Cosa visitare a Bordeaux in 3 giorni?

Saint Émilion

Se Las Vegas è considerata la capitale mondiale del divertimento, Saint Émilion è a giusto titolo considerata la capitale mondiale del vino.

Potrai dedicare un’intera giornata a questo borgo che sembra uscito dalla penna dei Fratelli Grimm. Come per il centro storico di Bordeaux, anche Saint Émilion è Patrimonio dell’Umanità UNESCO dal 1999.

Non farai fatica a trovare uno Château disposto ad aprire le sue porte e ad accoglierti nei meandri delle cantine più ricche del mondo: ti aspettano bottiglie impolverate ed affascinanti risalenti ai primi anni del 1900, edere rampicanti sulle imponenti facciate e, ovviamente, immancabili degustazioni di vini pregiati.

Vista panoramica su Saint Émilion, una delle cose da visitare nei dintorni di Bordeaux.
Vista su Saint Émilion. Foto: Nato con lo zaino©

Come arrivare a Saint Émilion

Raggiungere Saint Émilion da Bordeaux è semplicissimo: ti basterà raggiungere Gare St Jean (la stazione centrale della città) ed acquistare un biglietto per Saint Émilion al costo di 9,6€. In poco più di trenta minuti arriverai a destinazione.

Ti consigliamo, tuttavia, di acquistare il tuo biglietto online: abbiamo avuto qualche difficoltà a reperire una biglietteria automatica in loco.

Cosa visitare a Bordeaux in 4 giorni?

Hai qualche giorno in più da dedicare al capoluogo della Gironda ma hai già percorso più e più volte le stradine del centro storico abbuffandoti di Cannelés bordelais: cosa fare visitare a Bordeaux il quarto giorno? Senza dubbio raggiungere la Dune du Pilat.

Dune du Pilat

Se hai un programma un viaggio a Bordeaux in primavera o in estate sarà obbligatoria una visita alla Dune du Pilat, la duna più alta d’Europa. Potrai visitare questo spettacolo della natura senza troppe difficoltà ed ammirare uno scenario unico: l’unione tra le correnti dell’Oceano Atlantico e del Bacino di Arcachon ha dato origine in tempi relativamente recenti a questa montagna di sabbia.

La Dune du Pilat una delle cose da vedere nei pressi di Bordeaux.
Dune du Pilat. Foto di Carlo Knell on Unsplash

Come arrivare alla Dune du Pilat

Raggiungere la Dune du Pilat da Bordeaux è molto semplice: ti basterà acquistare il biglietto del treno da Gare St Jean a Archachon per soli 11,8€/cad. a tratta e, giunto a destinazione, prendere la linea 1 del Bus “Gare d’Arcachon-Dune du Pilat” al costo di 1€. 

Il nostro articolo volge ormai al termine: avresti voluto vedere altro a Bordeaux?
Ti è piaciuto il nostro articolo? Condividilo con i tuoi compagni di viaggio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *