C’è un volo intercontinentale per ognuno di noi: Messico per alcuni, Bangkok per altri, Toronto per te ma ancora non sai cosa vedere.

In pochi sanno che Toronto si conferma ogni anno tra le dieci città più vivibili al mondo. Non solo: si stima che questa sia la città più multietnica del mondo con le sue 80 (avete capito bene OTTANTA) etnie di diversa provenienza. Vuoi una chiesa cattolica? A Toronto la troverai. Una moschea? Anche. Una sinagoga? Idem. Everything you want, Toronto makes it for you (semicit. di Brian Adams, canadese doc!).

Stai cercando informazioni su cosa vedere nella capitale dell’Ontario? Bene, sei nel posto giusto!

Prima di tutto lascia che ti faccia i miei complimenti per la scelta della destinazione: inusuale e fantastica, Toronto si farà apprezzare dal primo momento in cui metterai piede in città.

Non pensare che sia solo una tappa cuscinetto per visitare le magnifiche Niagara Falls, ti renderai conto ben presto che questa big town entrerà di diritto tra le tue città del cuore.

Pronto? Schiaccia play e goditi la playlist dedicata al Canada che ho realizzato per te.

La nostra playlist a tema Canada, formata da soli artisti canadesi!

Come raggiungere il centro città 

Sei arrivato in aeroporto, il jet lag si sarà probabilmente impossessato del tuo corpo ma devi raggiungere a tutti i costi il tuo alloggio per lasciare i bagagli e, magari, concederti una doccia defaticante.

L’aeroporto di Toronto è collegato benissimo al centro città: potrai scegliere tra il treno UP Express, taxi ed UBER/Lyft. Ti anticipo che all’interno dell’aeroporto troverai tanti ATM da cui prelevare senza difficoltà: io consiglio sempre il prelievo di contante all’estero utilizzando una carta prepagata (se non ne hai una, la migliore è sicuramente Revolut) a scapito dei cambi negli appositi uffici in cui sarai travolto dalle commissioni o l’acquisto di valuta dalle banche italiane. In quest’ultimo caso, poi, ti garantisco che reperire dollari canadesi non sarà semplicissimo!

Torniamo a noi: vediamo nel dettaglio costi e vantaggi di ciascun servizio.

UP Express

Questa è senza dubbio la soluzione che ti suggerisco: il treno UP Express è abbastanza economico, effettua poche fermate e impiega solo 25 minuti per raggiungere Union Station, la stazione centrale di Toronto. Il costo del servizio è di 12,35$ solo andata. Arrivato a destinazione non dovrai far altro che incamminarti o prendere la metro per raggiungere il tuo alloggio.

Taxi

Ci sono dei viaggiatori che preferiscono il taxi a tutti gli altri mezzi di trasporto. L’aeroporto Pearson di Toronto, come tutti gli aeroporti del mondo, è costantemente presidiato da tassisti ordinati e pazienti che ti aspetteranno per condurti fino al tuo alloggio. La corsa ti costerà circa 80$ ad auto (importo comprensivo di mancia pari al 15%) fino ad Union Station. Il prezzo varia a seconda della distanza del tuo hotel dal centro città!

UBER/Lyft

UBER e Lyft non hanno bisogno di presentazioni: sono due dei servizi di trasporto privato che spesso offrono tariffe a prezzi più che concorrenziali. Dall’aeroporto di Toronto a Union Station la corsa non ti costerà più di 45$ a cui dovrai aggiungere il 15% come mancia all’autista. I vantaggi rispetto ad un taxi? Semplici: conosci il costo della corsa prima di salire a bordo, puoi prenotarlo tramite app e (dettaglio da non trascurare in periodo post Covid 19) la totale assenza di contante. Puoi pagare comodamente con Paypal o carta di credito.

Cosa posso vedere a Toronto?

Sto per rispondere alla fatidica domanda che probabilmente ti ha condotto fino al blog di Nato con lo zaino: cosa vedere a Toronto? 

Come ti anticipavo, la città ha tante, tantissime attrazioni da visitare e attività da provare. Procediamo con ordine e non perderne neanche una tra quelle che ti elenco di seguito!

St. Lawrence Market

St. Lawrence Market a Toronto – Foto: Wikimedia

“La prima cosa da vedere a Toronto è un mercato? Ma sei serio?”

Questa è la domanda che mi hanno posto in tanti. La mia risposta è sempre la stessa: “Assolutamente SI!”. Intendiamoci: sono un fan dei mercati, credo siano il primo luogo in cui si possa facilmente entrare in contatto con la realtà locale, è un match con il Tinder del viaggio. Il match della vita, direi!

St. Lawrence è più di un mercato, è un museo in cui si vendono prodotti ortofrutticoli, articoli tipici e last but not least è stracolmo di localini in cui potrai mangiare spendendo cifre ragionevoli (e a Toronto non è così scontato!). Non dimenticare che qui potrai trovare lo sciroppo d’acero, vera eccellenza canadese nel mondo.

Toronto Island

È già stato detto che il Canada possiede dei panorami mozzafiato? No? Bene allora lo diciamo ora. A pochi minuti di navigazione da Toronto troverai le magiche Toronto Islands, un vero must da visitare nella capitale dell’Ontario.

Toronto Island, una delle cose da vedere a Toronto
Vista di Downtown da Toronto Island – Nato con lo zaino ©

Rigogliosi prati utilizzati come cornice perfetta per un pic-nic, questo e tanto altro si può fare sulle Island. Puoi visitare il pontile su quello che sembra un immenso mare ma ehy, non è il mare! È il lago Ontario, uno dei cinque grandi laghi del nord America!

Ti consiglio di visitare questo immenso spazio verde nel week end, possibilmente di pomeriggio: le luci del giorno che lasciano il passo alla notte sono uno spettacolo unico! Vedrai la CN Tower illuminarsi e potrai portarti a casa delle foto ricordo magnifiche.

Distillery District

Voglio avvisarti: prima di raggiungere il Distillery District assicurati che tutti i tuoi dispositivi dotati di fotocamera siano carichi perché non appena giungerai a destinazione sarai travolto dalla “sindrome del giapponese”, fotograferai qualsiasi cosa ti capiterà a portata di obiettivo.

Il fascino di questo distretto industriale è dato dai tipici  “brick wall”, i muri costruiti con i mattoncini rossi tornati in voga con l’avvento dello stile “industrial”. Vedrai, lo amerai.

Aggiungici anche che a partire dal 1990, anno in cui la distilleria Gooderham & Worts chiuse i battenti, sono stati avviati numerosi progetti di riqualificazione di questa zona ad altissimo potenziale turistico. Negozi di abbigliamento vintage, artigianato locale e tanti, tantissimi ristoranti popolano il Distillery District più bello della nazione: provare per credere.

Il Distillery District, una delle cose da vedere a Toronto
Love Sign al Distillery District di Toronto – Nato con lo zaino©

A proposito, se vuoi cenare in questa zona senza spendere un capitale, ti consiglio vivamente The Beer Hall, un buon compromesso qualità prezzo. Ti porterai a casa un main dish con una buona birra con una spesa di circa 40$ mancia inclusa.

Tre (buoni) motivi per visitare Toronto forse non sono tanti ma non sono gli unici: potrei parlarti di Yonge Street, la via più lunga del mondo con i suoi 1800 km di estensione, delle Niagara Falls, di Casa Loma o dell’Acquario di Toronto. E infatti lo farò in un altro articolo.

Hai in programma un viaggio a Toronto e non sai come organizzarlo o, più semplicemente, non hai voglia di farlo? Contattaci ora e lo faremo noi per te!

Condividi l’articolo con i tuoi amici e torna a trovarci!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *