Il nostro viaggio in Gran Bretagna inizia da una delle città più importanti della nazione, il vero cuore della rivoluzione industriale inglese, croce e delizia della città: l’elevata concentrazione di opifici è una delle maggiori cause della limitata offerta turistica della città.

Manchester, come si è visto, è legata a doppio filo con l’industria: troverai musei tematici curati (il Museo dell’Industria e delle Scienze è il più grande al mondo) ed interessanti che aiutano il visitatore a calarsi meglio nell’atmosfera della città.

Manchester è una città sicura. Non avrai mai la sensazione di essere in pericolo, anzi: noi abbiamo addirittura dormito in auto per una notte (si, hai capito bene! Necessità di budget 😆 ) senza avere il minimo problema.

I mancuniani (questo il nome dei cittadini di Manchester) hanno una grande passione, più grande delle industrie: amano il calcio, tanto da creare in pieno centro città un vero e proprio tempio, il Museo Nazionale del Calcio.

Il National Football Museum a Manchester – Nato con lo zaino©

Il Manchester United e la sua casa, l’Old Trafford, sono la piena rappresentazione di  quanto la città ami il football. 

Come tanti stadi europei anche l’Old Trafford dispone di un tour in cui potrai osservare i trofei e conoscere meglio la storia del club. Impossibile non menzionare la statua dedicata a Sir Alex Ferguson, storico allenatore del club.

Old Trafford – Manchester – Nato con lo zaino©

Lo United non è il solo club della città: negli anni il Manchester City con i suoi Sky Blues raccoglie sempre più consensi.

Se sei un appassionat* di calcio conoscerai sicuramente i due club blasonati e saranno senza dubbio due must del tuo viaggio. Abbiamo avuto la grande fortuna di vedere un match tra Everton e Manchester City a Goodison Park (ma di questo parleremo nell’articolo dedicato a Liverpool) e possiamo anticiparti solo che il calcio inglese non è solo sport ma è una vera esperienza.

Ciononostante Manchester non ci ha impressionati oltremodo, anzi, forse è uno di quei luoghi in cui faremmo fatica a tornare ma resta un buon punto di partenza per visitare altri borghi che meritano assolutamente una visita. Il primo tra tutti è sicuramente York, prossima tappa del nostro roadtrip in Gran Bretagna.

Clicca sul link qui sotto per continuare la lettura!

One Reply to “Manchester, la capitale del Calcio”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *