+39 3703552254 natoconlozaino@gmail.com
+39 3703552254 natoconlozaino@gmail.com

Miniguida: cosa vedere a Kyoto in 4 o 5 giorni

Un uomo a Gion, in un vicolo

In quattro giorni a Kyoto potrai dilatare i tempi delle visite alle attrazioni che ti abbiamo segnalato nella miniguida Cosa vedere a Kyoto e potrai aggiungere altre attività al tuo itinerario di viaggio. Let’s go!

Gion

Una Geisha passeggia per Gion a Kyoto
Photo by Tianshu Liu on Unsplash

Strafamoso, tradizionale ed inflazionato ma non per questo meno autentico, Gion – il quartiere delle Geishe – ti stupirà. Passeggiare nelle strette viuzze che conducono a Gion’s Corner e al suo teatro, ti doneranno una sensazione di ricchezza. Se avrai la fortuna di avvistare una Maiko o una Geiko, poi, potrai ritenerti alla stregua del vincitore del Super Enalotto. Mica roba da poco!

Castello Nijo

Si, ok, il Castello Nijo non è tra le attrazioni più turistiche della città (almeno non per gli Occidentali) ma… hai mai provato a passeggiare lungo il suo perimetro? È enorme! Super affascinante la sua storia. Come si fa a non inserirlo nell’itinerario di viaggio? Ti segnaliamo solo una chicca: all’interno delle varie strutture che compongono il complesso, troverai dei pavimenti particolari. Sono gli uguisubari i cosiddetti pavimenti dell’usignolo: il suono che producono i morsetti e i chiodi posti sotto la superficie ricordano il cinguettio degli usignoli e veniva utilizzato come sistema di sicurezza per scongiurare intrusioni di vario tipo.

 

Cosa vedere a Kyoto in 5 giorni?

Cinque giorni da dedicare all’esplorazione di Kyoto sono sufficienti per visitare le attrazioni più importanti. In abbinata, poi, potresti aggiungere una gita fuoriporta a Nara, Osaka o Hiroshima!


Procediamo con ordine: cosa aggiungere alle attrazioni che ti abbiamo segnalato per i mini itinerari da tre o quattro giorni? Sul primo suggerimento non abbiamo dubbi!

Ginkaku-ji

Il Padiglione d’Oro, come abbiamo visto, è la struttura che più rappresenta Kyoto a livello globale. Sapevi che la città dei mille templi può vantare anche la presenza del Padiglione d’Argento? Sì, è vero che d’argento non ha neanche le finiture delle maniglie ma hey, who cares? Il Tempio merita assolutamente una visita e, tra l’altro, non tutti sanno che questa struttura fu costruita dal nipote del del progettista del Kinkaku-ji!

Percorso del Filosofo

Siamo d’accordo: il Percorso del Filosofo non è propriamente un’attrazione di Kyoto ma vale comunque la pena dedicargli un po’ di tempo, in particolare se la tua visita in Giappone coincide con l’Hanami (la fioritura dei ciliegi in Primavera) o con il Momijigari (il foliage degli aceri in Autunno).

 

Se hai avuto la pazienza e l’interesse di arrivare fin qui, meriti un premio. Ti regaliamo un piccolo extra (ma lo approfondiremo in un apposito articolo).

Leave a Reply